venerdì 9 dicembre 2011

i miei pastrocchi parte 2

proseguo con le fotro delle mie pagine, riguardando le foto mi rendo conto che dovrò fare un corso di fotografia eh si mi serve proprio....


CARTE GEOGRAFICHE


NASTRO DI CARTA: sul quale ho riportato il motto
di Anto ed in basso a dx c'è scritto "ad Anto ciò che è
di Anto", un abbraccio alla mia carissima Amica!


CARTA DI LIBRO/GIORNALE
TAG
 

ne ho altre 2 o 3 da mostrare ma riguardandole devo sistemarle un pò.....

i miei pastrocchi parte 1

prima che finisca l'anno voglio pubblicare alcune pagine del mio art? journal ce ho fatto seguendo le ispirazione delle mie aorate "civette". L'agenda che ho utilizzato non si chiude più (devo fargli una foto) e ho fatto pochissime pagine rispetto alle 52 previste, adesso sò dove ho sbagliato, in ques'anno mi sono molto appasionata al mix media agli art journal e mi sono documentata in rete ammirando i capolavori che ci sono. I miei sono solo pastrocchi, ma l'ho trovato estremamente liberatorio e penso che continuerò senza scadenze, senza particolari legami ecc... e senza la pretesa di fare arte, ma solo esprimere con carta, colori e tutto ciò che mi passerà per la mente i momenti che vivo e che vivrò.
bando alle ciance e passiamo alle foto, ah mi raccomando aspetto, critiche, consigli e suggerimenti!

STRAPPI: strappi alla regola e carta strappata

CUORI
STOFFA
IMPRONTE:
le mie impronte digitali e tutti i telefim che mi piacciono
PALLONCINI:
e qui potete vedere il mio primo tentativo di disegno (pietoso!)

RETE: ho interpretato come rete da pesca,
con quello che ho pescato quest'anno!

PIUME: la foto è decisamente brutta,
ma non sono riuscita a fare di meglio, sorry

CASA: questa è la foto peggiore, ma vi assicuro
che dal vero è meglio, poi se lo dico da sola...
MELE/PERE: altro disegno, appena appena infantile eh!

TRAFORI
BICICLETTA
CIVETTE:un omaggio alle 4 civette!


ho fatto il Monte Bianco

Questo è un post che avrei dovuto scrivere più di un mese fà, ma dovevo ridimensionare la foto...
Dopo 2 anni che ho saltato la tradizione quest'anno ho rifatto il Monte Bianco per il compleanno di mio marito, quest'anno era un compleanno importante: 60 anni! mamma mia come passa il tempo!
Quindi quest'anno doppi festeggiamenti da parte mia, il 27 ottobre (data in cui compie gli anni) ho fatto
"la pasta aru furnu", spero di averlo scritto bene, la pasta al forno alla calabrese (sua madre era calabrese) e non è un piatino leggero quindi quel giorno niente dolce. Magari la prossima volta faccio la foto anche di quella e posto anche la ricetta. Il 1° novembre invece gli ho fatto il Monte bianco che è il Suo dolce, ma che richiede un sacco tempo per farlo, almeno come lo faccio io. Questa è la ricetta:
ingredienti:
1 kg di castagne (meglio se Marroni)
10 gr. di zucchero
1 lt circa di latte
100 gr. di amaretti polverizzati
1 bicchierino di rhum
200 gr. di cioccolato fondente in tavoletta
1/2 lt di panna da montare

Togliete la buccia alle castagne (io lo faccio la sera prima). Lessate le castagne in acqua bollente (se vi piace potete aggiungere del finocchio avvolto in una garza) per circa 30 minuti, togliendole un pò per volta dall'acqua, togliete la pellicina, quando sono fredde si toglie male. Mettete le castagne pulite in una casseruola ricoprendole appena di latte. Cuocetele finchè non avranno assorbito tutto il latte ma l'impasto è ancora morbido, attenzione giratele spesso che non si attacchino. Aggiungete lo zucchero e gli amaretti polverizzati, mescolate bene e togliete dal fuoco, aggiungete il rhum, mescolate ancora e lasciate intiepidire per qualche minuto.
Intanto fate sciogliere a bagnomaria 150 gr di cioccolato fondente, una volta sciolto fate la base della montagna sul piatto di portata.
Passate l'impasto di castagne al setaccio con i buchi grandi (io lo faccio due volte, viene più omogeneo) e create una montagna di spaghettoni sulla base di cioccolato che si sarà rappreso, date la forma che preferite cercando di non pressare troppo l'impasto di castagne.
Montate la panna e ricoprite il Monte Bianco, grattugiate il rimanente cioccolato e spargetelo sopra.
uhmm, non sò se mi sono spiegata bene.... comunque questa è la foto del dolce:






e pare sia stato gradito!

mercoledì 7 dicembre 2011

buoni propositi per il 2012 - parte 1

Ogni tanto riappaio, lo avevo premesso che dicembre sarebbe stato un mese impegnato, ma ogni tanto passo dal mio blog-diario-notes-appunti. Complice l'insonnia navigo (in tutti i sensi) ed ho iniziato a fare i BUONI PRPOSITI per il 2012, questo è n. 1, partecipare a questa sfida-challenge-esperienza come volete chiamarla:

http://louisegale.com/color-your-life/creative-color-challenge-2012/

su FB ho avuto l'onore di avere l'amicizia di tante artiste americane, inglesi, sudamericane, australiane, insomma di tutto il mondo ed ho scopert la mia passione sempre più crescente per la creatività, certo i miei sono pastrocchi in confronto alle loro opere d'arte, ma mi diverto, mi rilasso ed esprimo una parte di me, cosa voglio di più dalla vita? un lucano?